Pubblicazioni di Marino Cassini

a cura di Lucrezia Giarratana

(Tratto dal volume, a cura di A. Nobile, Marino Cassini, scrittore per ragazzi, animatore, critico e saggista, Liguori, 2011) .

 Si riporta di seguito l’elenco dei romanzi per ragazzi di Marino Cassini, ciascuno dei quali accompagnato dalla riproduzione della relativa copertina e corredato da una sintetica presentazione del contenuto.  

Scarica il pdf

Da un metro a tre centimetri, Milano Ed. L’Ariete, 1964, 105 p.

Genere: Fantascienza.

Tema: Effetti di una nube atomica. Sopravvivenza in un mondo ostile.

Argomento:Una nuvola di materiale atomico si abbatte su una regione dell’Italia meridionale e provoca un effetto spaventoso: animali e vegetali venuti a contatto con le radiazioni rimpiccioliscono. Questa tremenda avventura tocca, fra gli altri, a due bambini e al loro cane: da un metro di altezza sono ridotti a tre centimetri! Si trovano quindi costretti a vivere in un mondo nuovo, a tu per tu con gli insetti che divengono per loro dei mostri spaventosi e feroci. La vita di alcuni di essi:epeira, mantide religiosa, formiche, scarabei viene incidentalmente descritta, così che nel libro si unisce l’utile al dilettevole. E quando i due ragazzi potranno ritornare alla normalità porteranno il ricordo di quel piccolo, ma numeroso popolo che vive tra le erbe e tra i sassi.

Il tesoro del medico di Toledo, ill. di Antonio De Rosa, Milano, Ed. Mursia, 214 p., 1969, Collana “Corticelli” (finalista al premio Bancarellino).

Genere: Romanzo storico-avventuroso.

Temi: L'avventura dell'archeologia. L'ambiente e la civiltà incaica. Spagna e colonialismo.

 Argomento: Nel romanzo si intrecciano due storie ambientate in altrettante epoche lontanissime tra loro. La prima, descritta in un vecchio manoscritto rintracciato nella biblioteca di un convento, ha per protagonista un medico spagnolo del '500 che entra in possesso, per una serie di rocambolesche vicende, di un favoloso tesoro inca. La seconda vede invece impegnata una équipe di archeologi che, sulla base delle indicazioni del manoscritto, va alla ricerca di quel mitico tesoro, celato tra i contrafforti delle Ande peruviane. Al manoscritto è però unito un quipu inca, un insieme di cordicelle annodate e colorate, impiegato dagli incas per trasmettere i loro segreti…

Scarica il pdf

Operazione Overlord, ill.Roger Barcilon, Milano, Ed. Mursia, 1969, 216 p., Collana  “Avventure del XX secolo”.

Genere: Romanzo storico-avventuroso

Tema: Lo sbarco in Normandia degli alleati nel 1944

Argomento: Il romanzo rievoca lo sbarco degli Alleati sulle coste della Normandia.. Su questo sfondo si dipanano le vicende di un giovane inglese, David che ha l’incarico di tenere i contatti con i partigiani francesi, per preparare e affiancare la gigantesca operazione bellica. Un libro di guerra ma anche contro la guerra e la violenza. David, trascinato nella mischia, non solo impara che la guerra è una cosa tremenda, ma acquista anche nuova coscienza di sé e degli altri e sperimenta giorno per giorno fino a che punto gli ideali che lo sorreggono riescano a renderlo migliore e più forte nelle avversità della vita.

Scarica il pdf

Lo schiavo del Faraone, Milano, Ed. Mursia, Milano, 1970, 190 p., Collana “Questo nostro mondo, n° 30”.

Genere: Romanzo storico-avventuroso.

Tema: La vita quotidiana ai tempi della XVIII dinastia faraonica.

Argomento: In un papiro, fortunosamente scoperto, è contenuta tutta la storia degli intrighi tramati nella reggia di Tebe per contrastare l’ascesa al trono della regina Hatshepsut, una delle più grandi regine dell’antichità. Protagonista del romanzo è Kefer - schiavo del Faraone Thutmosi I -, personaggio di invenzione che con la sua astuzia, abilità, sprezzo del pericolo, ma anche con la sua sete di giustizia, finirà per svelare il mistero legato alla nascita della regina e sventerà le macchinazioni del grande sacerdote Penteu. 

Torpedini umane, ill. di Antonio De Rosa, Milano, Ed. Mursia, 1971, 208 p., Collana “Avventure del XX secolo”.

Vincitore del I Premio Castello del 1972.

Genere: Romanzo di guerra.

Tema : Imprese della Marina Italiana nel Mediterraneo durante la Seconda Guerra Mondiale. Spionaggio.

Argomento: Durante la Seconda Guerra Mondiale il Mediterraneo fu teatro di alcune sensazionali imprese compiute dalla Marina Italiana, o meglio da alcuni spericolati che osarono l’impensabile. L’attacco del “gruppo gamma” nella rada di Gibilterra e l’infausta notte di Alessandria sono due momenti fra i più clamorosi. Restituirli in chiave romanzesca, sfuggendo agli impacci e ai vincoli della cronaca non era facile. Nel racconto, a fianco dei veri protagonisti, appaiono personaggi inventati, come la spia inglese Ally, di cui  vengono valutati l’acume, la sagacia, i suoi punti di vista e apprezzato il lavoro di ricerca di indizi. Pur con un certo apprezzamento per la spia inglese i fatti realmente accaduti sono raccontati con ammirazione, come è giusto che sia quando a compierli sono uomini di valore.

“D2O”. La lunga battaglia dell’acqua pesante, ill. di Luciano Francesconi, Milano, Ed. Mursia, 1972, 224 p., Collana “Avventure del XX secolo”.

Genere: Romanzo di guerra. Resistenza norvegese.

Tema: Costruzione della prima bomba atomica. Distruzione di una fabbrica norvegese di acqua pesante. Bomba su Hiroshima. Spionaggio.

Argomento: Se la Germania nazista non riuscì a vincere la corsa per la costruzione del primo ordigno atomico lo si deve ad una impresa di partigiani norvegesi e di emissari alleati che, uniti, condussero un’aspra battaglia per distruggere una fabbrica a Vemork-Rjukan, dove veniva prodotto l’elemento essenziale per la costruzione della bomba atomica: l’ossido di deuterio o acqua pesante. Sulla scorta di fatti realmente accaduti e di documenti gentilmente inviati da una associazione militare norvegese, è stata costruita una storia in cui vengono mescolati fatti veri e fatti inventati.

Scarica il pdf

La grande Olimpiade, ill. di Carlo Alberto Nichelini, Milano, Ed. Mursia, 1973, 204 p., Collana “I romanzi della storia”.

Genere: Romanzo. Sport nell’antichità.

Tema: I giochi olimpici nella Grecia antica.

Argomento: Le prime olimpiadi, secondo Pausania, risalgono al 776 a.C. Il libro racconta la storia di Filocle, un giovane pastore dell’isoletta di Mikonos che, allenato in segreto da uno strano atleta, partecipa alle olimpiadi e riesce vincitore. La ricostruzione dei giochi, che trova il suo momento culminante nella rappresentazione delle “sette giornate” a Olimpia e dell’ambiente ellenico, non frena l’intreccio del romanzo, drammatico e convincente.

Corride sotto il sole, note a cura di Maria Luisa Saettone, Milano, Ed. Mursia, 1975, 178 p., Collana “Questo nostro mondo”.

Genere: Narrativa

Tema: Corrida.

Argomento: Il libro narra la storia avventurosa di un povero ragazzo basco e il suo lungo e faticoso apprendistato per diventare torero. Ma il romanzo vuole dire qualcosa di più. Esso intende infatti avvicinare il lettore al mondo affascinante ma anche spietato delle corride e, nello stesso tempo, narrare la storia della lenta presa di coscienza di un giovane che lo porta a unirsi a quanti soffrono e lottano perché nel paese si instauri un clima di libertà e di rinnovamento sociale.

Scarica il PDF

Zurigo, operazione cassaforte, Brescia, Ed. La Scuola, 1978, 209 p., Collana “L’alfiere, 18”.

Genere: Romanzo storico.

Tema: Prima guerra mondiale. Spionaggio e controspionaggio.

Argomento: L’Operazione Zurigo, condotta dalla sezione italiana di controspionaggio durante la prima guerra mondiale, costituisce uno dei più straordinari esempi di come un colpo di fortuna possa smantellare una rete spionistica sapientemente e pazientemente organizzata dal governo austro-ungarico. Gli archivi sono estremamente avari di notizie perciò è assai facile mescolare realtà a fantasia. Il protagonista della vicenda è avvolto in una aureola di mistero e di romanticismo, assai consono per narrare vicende realmente accadute in chiave romanzesca. Indubbiamente la storia è avvolta da ombre, misteri, stranezze. Ma l’impresa fu realmente condotta a termine e può essere a buon diritto considerata come un colpo notevole per il servizio segreto italiano.

Storia di Genova, testi e disegni di Enzo Marciante. Collegamenti storici di Marino Cassini., Genova, Ed. Sagep, 1980., 221 p.

Genere: Storia.

Tema: La storia di Genova dagli albori al 1815.

Argomento: Nonno Arturin, un vecchio pescatore, è solito raccontare storie della sua città ai ragazzi. Ovviamente sceglie le più caratteristiche e interessanti, sceneggiandole, variandole col tono della voce, inserendo frasi in dialetto e non solo genovese. Ad ascoltarle c’eravamo pure noi, Enzo ed io. Enzo, un valente disegnatore, cominciò ad illustrarle con la tecnica del fumetto. Da parte mia, dato che nonno Arturin sceglieva le sue storie senza preoccuparsi dei risvolti storici che le legavano, mi misi a scrivere il tessuto storico che le inquadrava in momenti precisi delle molteplici vicende della Superba. Il volume prende il via con le incursioni saracene, prosegue con storie su Genova e le Crociate, Genova e gli Arabi, Genova nel periodo medievale, durante le guerre nei carruggi, la congiura dei moccoli, la battaglia della Meloria, l’assedio della Lanterna, la congiura dei Fieschi, la storia di una colonna infame ed altre ancora.

Scarica il pdf

L’ultima arca, Milano, Ed. Le Stelle, 1982, p. 218, Collana “Scrittori moderni per la scuola”.

Genere: Fantascienza.

Tema: Rapporto tra uomo e natura. Alterazione dell’equilibro naturale. Il futuro dell’umanità.

Argomento: Mars 10, una navicella spaziale, atterra dopo aver compiuto una esplorazione su Marte, il pianeta rosso con i suoi innumerevoli e misteriosi canali. Finalmente l’umanità potrà conoscere i segreti del pianeta. Accanto a questa narrazione si sviluppa in contrappunto un’altra storia: il rientro della navicella con l’inizio di una catastrofe che muterà il nostro equilibrio ecologico, infatti scoppia una epidemia che interessa gli animali e inizia perciò un vero e proprio sterminio che porterà, dopo vent’anni, alla completa estinzione di qualsiasi forma animale. Conseguentemente si ha un ridimensionamento nella vita dell’uomo, da sempre legato per sostentamento e per affetto a molte specie animali.

Scarica il pdf

Gli ultimi sopravvissuti, Milano, Ed. Le Stelle, 1984, 192 p., Collana “Scrittori moderni per la scuola”.

Genere: Fantascienza.

Tema: Distruzione del mondo per un evento naturale. Sopravvivenza.

Argomento: In un batiscafo posato sul fondo dell’oceano e in un bunker nel deserto, due gruppi di scienziati provano un collegamento audio-video mediante raggio laser. L’esperimento riesce ma gli scienziati si ritrovano inspiegabilmente nel futuro, in un mondo sconvolto. I due gruppi riusciranno ad incontrarsi e conosceranno i sopravvissuti di una lontana catastrofe (l’impatto di una cometa con la Terra), regrediti ad una forma di civiltà primitiva. Insieme riusciranno a mettersi in contatto con dei terrestri che avevano trovato rifugio su Marte.

Scarica il pdf

Tempo d’odio e tempo d’amore, Introduzione. e note di P.Boero, Foggia, Ed. Bastogi, 1984, 217 p., Collana “Il centauro n.9“.

Genere: Romanzo di guerra.

Tema: Seconda guerra mondiale. Resistenza in Val Nervia. Ricordi d’infanzia..

Argomento: Traendo spunto dai suoi ricordi di infanzia, attribuiti ad un personaggio fittizio, Luigi, l’Autore. ha costruito una storia che ripercorre le tappe di un giovane che all’inizio sembrava aver scelto la via del sacerdozio ma che, di fronte alle brutture della guerra e dell’occupazione nazista, abbandona l’abito per entrare nelle file dei partigiani e per lottare per la libertà. In concomitanza e in parallelo, l’A. ha creato un secondo personaggio, Hans, soldato tedesco, che, dalla iniziale fiducia nel Reich, durante la sua vita militare percorre un itinerario che lo porta a vedere e a comprendere l’inutilità della guerra e le follie di un dittatore. Due strade parallele che si incontrano l’8 settembre, due personaggi in cui le parallele delle loro vite sono convergenti. Si incontreranno solo alla fine del racconto, ma tra loro non vi sarà alcun colloquio.

 Scarica il pdf

I racconti del gufo – Libro gioco, in collaborazione con  Biagina Sgarlata Burlina, Milano, Ed. Mursia, 1988, 175 p., Collana “Invito alla lettura- Sez. Letteratura giovanile”.

Genere: Libro-game

Tema: quattro racconti: Il racconto del gufo, il racconto del polipo, il racconto della giraffa, il racconto del pinguino.

Argomento: Quattro racconti-puzzle, testi come tasselli, in corti brani, che per essere letti devono prima essere riordinati attraverso giochi enigmistici per avere una visione completa del testo. Il volume è nato dalla constatazione che oggi i giovani sono portati, per analogia con la tecnica del videogame, a un nuovo tipo di lettura che ha il pregio di catturarli totalmente: il libro-game. Ogni racconto, riccamente illustrato, è “condotto” da un animale guida: il gufo, il polipo, la giraffa, il pinguino.

Il libro è stato ripubblicato dalle Ed. Elemond, Milano, con un'aggiunta riservata agli insegnanti, con tracce di indicazioni didattiche riferite ai giochi contenuti nel testo.

Scarica il pdf

I mostri del Lago Scarlatto. Viaggio tra i dinosauri, Milano, Ed. Mursia, 1990, 253 p.,  Collana “Invito alla  lettura – Sez. Letteratura giovanile”.

Genere. Fantascienza. Paleontologia.

Tema: Viaggio a ritroso nel tempo sino ai dinosauri dell’era mesozoica

Argomento:Sbalzato indietro nei millenni assieme ad un amico e al professor Zall, inventore del cronologio (una prodigiosa macchina del tempo che richiama quella famosa ideata da G.H.Wells per i suoi fantastici viaggi nel futuro), il giovane protagonista di questo romanzo si ritroverà sulle rive del Lago Scarlatto, in piena era Mesozoica. Felci gigantesche e altre piante di cui oggi esistono solo resti fossili, così come dinosauri e altri enormi rettili ormai estinti, fanno da sfondo ad una serie di straordinarie avventure che stanno fra la scoperta entusiasmante del paleontologo e l’avventura alla Indiana Jones..

Scritto sotto forma di diario, il libro conduce il lettore in un mondo di avventure e di emozioni e contemporaneamente lo invita alla conoscenza dell'epoca che precedette la comparsa dell’uomo. Abbondante materiale integrativo in appendice.

Scarica il Pdf

I libri sbiaditi, ill. di Chiara Carter, Milano, Ed. Bibliografica, 1993, 63 p., Collana “La biblioteca illustrata” n. 27.

Genere: Racconto fantastico.

Tema: Biblioteca. Libri, Lettura.

Argomento: Alcuni lettori comunicano al bibliotecario Bib la presenza tra gli scaffali di libri quasi completamente sbiaditi e, quindi, illeggibili. Bib si preoccupa e cerca la cagione del guaio, pensando di interpellare anche l’Istituto di patologia del libro. Ma inutilmente. La moglie, per caso, scopre che un libro che Bib aveva portato a casa perché venisse esaminato, ha riacquistato di nuovo e inspiegabilmente la nitidezza delle pagine e del disegno. Perché? Un piccolo giallo in biblioteca causato dalla non lettura e dal disinteresse dei giovani per il libro.

Scarica il pdf

Processo sotto l'Olimpo, ill. di Paolo Ghirardi, Milano, Ed. Mursia, 1995, 156 p., Collana “I tascabili Corticelli”.

Genere: Mitologia ed epica greca.

Tema: Processo intentato a Paride e giallo alla corte di re Edipo a Tebe.

Argomento: Il processo descritto non ha mai avuto luogo se non nel mondo della fantasia dell’A. Il racconto, quindi, non segue la cronologia dei fatti, cerca solamente di accostarli in modo da conferire loro più spettacolarità. Ciò non toglie che quanto viene narrato sia legato al mondo della mitologia e dell’epica greca. Ad essere processato è Paride, accusato di rapimento, bigamia, codardia di fronte al nemico. Tra i banchi dei testimoni c’è pure Omero. La sentenza sarà di colpevolezza o di innocenza? Il giudizio viene lasciato ai lettori. Il processo è condotto da due avvocati (accusa e difesa) e segue le procedure moderne, alla Perry Mason.

Il secondo racconto è la rielaborazione dell’ Edipo re di Sofocle, una tragedia che può essere considerata il primo giallo della storia.

Scarica il PDF

Oltre i confini della realtà tra misteri e fantasmi, ill. di Fulvio Testa, Trieste, Ed. E ELLE, 1996, 121 p., Collana “Le letture” (I premio nazionale Letteratura per l'infanzia - Sardegna, 1996; Premio Andersen 1996 per il miglior libro per ragazzi oltre i dieci anni).

Oltre i confini della realtà tra misteri e fantasmi, Milano, Ed. Arnoldo Mondadori Scuola, Elemond, 1997, 149 p., Collana “Le cicale” (Testo aggiornato con l’aggiunta di due nuovi racconti).    

Genere: Racconti fantastici.

Temi: Vicende ai limiti dell’impossibile.

Argomento: Un padre trascorre la festa di Natale con moglie e figlio, defunti da quasi un anno. Una bimba vittima di un tragico incidente stradale ricompare periodicamente sulla strada dove una corriera la travolse. Una barca alla deriva è trovata inspiegabilmente abbandonata dal suo equipaggio, fatta eccezione per un gatto misterioso e ambiguo. Una fotografia “ringiovanisce” quanto più il fotografato invecchia. Un padrone brutale verso il figlio e un cane che lo difende anche dopo la sua eliminazione. Fantasmi che appaiono ad un partigiano il quale tradì il gruppo di cui faceva parte. Incontro fra un ragazzino e una ragazzina d’altri tempi in un giardino strano.

Nell’edizione Mondadori sono stati aggiunti due nuovi racconti: La storia di un direttore che improvvisamente non viene più riconosciuto dalla moglie e dagli amici, e quella di un bambino si sente un intruso nella famiglia in cui vive. Dotato di poteri speciali se ne avvarrà per vendicarsi. Misteri e storie che sembrano raccontare squarci di vita reale ma che improvvisamente scivolano nell’imprevisto, nell'assurdo, nel paradossale.

Scarica il pdf

 I ricordi di Cirò, Ed. Il Grappolo, Sant’Eustacchio di Mercato, Severino (SA), 2000, 131 p.

Genere: Biografico.

Tema: Autobiografia.

Argomento: La storia, che abbraccia gli anni dal 1939 al 1946, è ambientata nel paese natale dell’Autore. Sono gli anni più duri di fine millennio. Sullo scenario della Seconda guerra mondiale si svolge la vita di una famiglia dell’entroterra ligure al confine con la Francia. Si tratta di un romanzo autobiografico particolare perché l’io narrante della storia non è l’Autore, ma Cirò, la sua capra. La capra Cirò assiste a tutte le vicende che contraddistinguono l’infanzia del suo padroncino Marò col quale ha instaurato un rapporto particolare di empatia. Vive al suo fianco e, a modo suo, memorizza la storia di quel convulso periodo, cogliendola nell’ottica di un piccolo paese, apparentemente tagliato fuori dai grandi eventi, finché la guerra e ancor più la lotta di liberazione non lo investono, costringendo i suoi abitanti ad una scelta.

Scarica il pdf

La parola va ai giurati. Processi d’altri tempi, Torino, Ediz. Il Capitello, 2000, 225 p., Collana di narrativa, n. 32.

Genere: Mitologico.

Tema: Processo a Medea e Processo a Teseo.

Argomento: La vicenda di entrambi i processi si svolge in un’aula di tribunale in cui l’avvocato dell’accusa e quello della difesa si affrontano per giudicare Medea, moglie di Giasone, rea di aver ucciso il fratello e Creusa con i suoi due figlie e di aver istigato le figlie di Pelia ad uccidere il padre.

L’altro processo, quello a Teseo, si basa sull’uccisione del Minotauro, sull’abbandono di Arianna nell’isoletta di Nasso e su altri precedenti presunti delitti attribuiti al giovane eroe durante la sua gioventù. I processi non sono condotti secondo il sistema in vigore nella Grecia antica, ma ancora una volta seguendo la trafila dei processi moderni che vedono i due avvocati, difesa ed accusa, condurre il dibattito alla Perry Mason. La soluzione, condanna o assoluzione, non c’è. Viene lasciata al lettore la facoltà di determinarla in base a quanto è emerso durante il processo.

Giocare con Edipo. L’enigmistica a casa, a scuola e in biblioteca, L Presentazione di A. Nobile, Le Mani, Genova-Recco, 2002, 103 p.

Genere: Manuale di Enigmistica.

Argomento: Si tratta di una grammatica destinata agli apprendisti di enigmistica che desiderano non solo affrontare cruciverba e quiz, ma anche riuscire a risolvere giochi più complessi come aggiunte, sottrazioni, zeppe, scarti, cerniere, lucchetti, palindromi, antipodi, sciarade, anagrammi, bisensi, acrostici, crittografie e rebus di vario tipo. Un libro destinato a chiunque desideri accostarsi all’enigmistica nelle sue forme più varie.

Anonima Furti, Ed.Campanotto, Pasian di Prato (UD), 2003, 174 p., Collana “Campanotto Ragazzi”, n.14.

Genere: Giallo.

Temi: Casi complicati risolti da una anziana investigatrice.

Argomento: Montheureux-sur-la-Côte Emeraude è il paradiso dei VIP e la ricchezza è così palese da aver attirato una molteplicità di ladri i quali hanno costituito addirittura una confederazione, la CGL (Confederazione Generale Ladri), il cui compito è quello di organizzare furti, di coordinarli e di dirigerli. La polizia è incapace di far fronte all’ondata di reati, finché non arriva Miss Agate Augustine Leblanc, una simpatica signora anziana, che in gioventù aveva lavorato nel Servizio Segreto. Con le sue indagini ogni caso viene risolto e i colpevoli arrestati. La CGL comincia a temere per la sua sopravvivenza. Ma il Presidente ha una idea geniale, apparentemente assurda…

Sinfonia in giallo, Ed. Campanotto, Pasian di Prato (UD), 2003, 221 p., Collana “Campanotto Ragazzi” n. 15.

Genere: Giallo.

Tema:  Quattro racconti gialli.

Argomento:  Nel primo racconto il detective Ferrier e la giornalista Marie Laffont indagano sulla morte misteriosa di due professori di musica avvenuta presso il Liceo Musicale Bizet di Nizza. Nel secondo gli stessi investigatori si occupano del caso di un delitto avvenuto in una camera chiusa, la cui soluzione è legata ad una caramella. Il terzo racconto ha per protagonista un ragazzino rapito il quale, dopo la sua liberazione, guida il commissario di polizia sulle tracce dei rapitori e permette, attraverso i suoi ricordi, di individuare il luogo in cui fu tenuto prigioniero. L’ultimo racconto verte sulla scomparsa inspiegabile di uno scuolabus con tutti gli studenti. Solo dopo un anno e per un caso fortuito il commissario riesce a scoprire i rapitori.

Risate lunghe. Racconti umoristici, Ed. Campanotto, Pasian di Prato (UD), 2004, Collana “Campanotto Ragazzi”, n. 17.

Genere: Umoristico.

Tema: 4 racconti di vario genere

Argomento: Si tratta di barzellette lunghe, simili a fuochi di artificio che si alzano nel cielo, impiegando molto tempo e preparando lo spettatore ad un improvviso e inaspettato botto finale. Si tratta del gatto Pascià e del suo padroncino che stravede per lui; delle vicende ambientate in un bar frequentato da clienti tra cui un barbone doc, un ragioniere sempre pronto alla risata e un impiegato per il quale l’amicizia è una cosa sacra. Seguono le disavventure di un uomo disperato che riesce a trovare il sistema di imbrogliare e di arricchirsi alle spalle della società di assicurazione e, infine, l’amara vicenda di un  industriale cui piace lavorare e, quando può, anche dormire. Purtroppo il risveglio è alquanto problematico.

Vacanze movimentate, Milano, Editrice Italia Letteraria. 2003, 196 p.

Genere: Avventure.

Temi: Scherzi e burle con finale giallo.

Argomento: Un gruppo di ragazzi si riunisce ogni estate nel paese ligure di Isolabona per trascorrere le vacanze estive con i genitori. Il loro divertimento preferito è quello di giocare tiri mancini o a singole persone o all’intera comunità. Amanti del giallo, hanno ognuno assunto lo pseudonimo di un noto detective, reso celebre dal cinema, e cercano di imitarne i gesti e la tecnica. Capita loro, durante una burla giocata ai danni del postino locale, un vecchio amante della bottiglia e del buon vino, di incappare in una lettera particolare contenente un messaggio in codice. Una manna per loro. Dopo aver faticosamente trovato la chiave per leggere il messaggio, scoprono che alcuni malviventi stanno tentando un colpo sulla Costa Azzurra: rubare i diamanti di una società di Montecarlo. Dopo varie avventure, riusciranno a ritrovare i gioielli rubati.

Giustino e il prezzo della libertà, Edizioni Il Rubino, Pozzuoli (NA), 2006, 206 p., Collana “Aquiloni”

Genere: Romanzo tra realtà e fantasia.

Tema: Un ragazzo alla ricerca della libertà e del suo prezzo.

Argomento: Giustino, orfano della madre, vive con gli zii. Non conosce suo padre, partito per lavoro quando ancora era in fasce. Sua madre prima di morire gli aveva detto che suo padre era lontano e non poteva ritornare in famiglia finché non avesse pagato per riacquistare la libertà perduta. Giustino vorrebbe contribuire al pagamento, ma non sa quanto costa la libertà di suo padre e nessuno, né i commercianti interpellati, né gli animali in gabbia e neppure le ombre dell’aldilà, visitate in sogno, dove incontra la madre. Neanche lei sa dirgli il prezzo. Solo il padre lo conosce, ma Giustno ignora dove si trovi. Inizia così l’odissea di Giustino che, improvvisatosi investigatore, fugge dalla casa degli zii e, accolto in un circo equestre, comincia a girare per varie regioni alla ricerca del padre, avvalendosi dei pochi indizi che è riuscito a scoprire. Nella sua ricerca conosce persone nuove e soprattutto scopre la vita e i problemi del circo. La ricerca dura a lungo e si concluderà con un incontro drammatico ma al tempo stesso commovente, affettuoso e pieno di speranza.

Scarica il pdf

Malinche. Una donna alla conquista del Messico, L’Autore Libri, Firenze, 2008, Collana “Biblioteca del Cormorano – Narrativa”.

Genere: Storico.

Tema: Un ragazzo segue Cortés nella sua avventurosa conquista dell’impero degli aztechi.

Argomento: Nel lontano 1500 grande risonanza ebbe l'avventura di Cortés che portò gli spagnoli sugli altipiani del Messico, fino al lago Tezcuco sulle cui rive sorgeva la splendida città di Messico-Tenochtitlan. Mescolando la realtà storica alla fantasia, l'autore dà vita al personaggio di Juan Perez de Arteaga, mozzo sulla caravella “San Sebastian”, capitanata da Pedro Alvarado, uno dei luogotenenti di Hernando Cortés. L’Autore ripercorre le tappe che portarono un pugno di soldati spagnoli e poche dozzine di cavalli a conquistare un impero apparentemente invincibile. Lungo il cammino il giovane Juan incontra la figlia di un nobile cacique di Painalla, della quale diventa il fido scudiero e accompagnatore. Un'avventura storica e un'appassionata storia d'amore sono i due percorsi che porteranno il lettore a immedesimarsi in un'impresa memorabile.

All’alba canterò, illustrazioni di Lucrezia Giarratana, introduzione di A, Nobile, Ed. Microart’s, Genova-Recco, 2009, s.i.p.

Genere: Libro game a base di giochi enigmistici.

Tema: Racconti.

Argomento: Un libro che colpisce subito per la sua impaginazione, infatti si presenta come un contenitore che una volta aperto libera dei fogli non rilegati con pagine non numerate e la stampa effettuata solo a recto; il verso è bianco.

La prima pagina è un messaggio al lettore con la spiegazione e il modo di leggere e riordinare i fogli mescolati come fossero delle carte da gioco.

Ogni foglio è diviso in due parti: nella metà superiore compare il testo di un racconto, che si interrompe ad un certo punto con puntini di sospensione. Nella parte inferiore c'è un gioco di enigmistica di cui il lettore dovrà trovare la soluzione. La risposta sarà l'inizio della pagina successiva da leggere, dopo averla individuata tra quelle mescolate.

Sono presenti quattro racconti: All’alba canterò, Le due madri, La montagna fumante, Il club della risata.

Edo. Sfida alla De Amicis, illustrazioni di Lucrezia Giarratana, introduzione di F. Langella, Erga Edizioni, Genova, 2010.

Genere: Libro game a base di giochi enigmistici.

Tema: Racconto fantastico in cui sono presenti personaggi tratti dalla realtà ed altri di pura fantasia.

Argomento: Il bibliotecario fondatore della Biblioteca internazionale per la gioventù “E. De Amicis” di Genova affronta in un duello a… colpi di enigmi (rebus, sciarade, acrostici, indovinelli…) un topolino saccente, agguerrito ed esperto in “arti enigmistiche”. Il finale è a sorpresa.

L'Ultima sirena e altri racconti di mare,  illustrazioni di Lucrezia Giarratana, Erga Edizioni, Genova, 2011.

Genere: Racconti.

Argomento: I quattro racconti presenti nel libro hanno tutti in comune un unico elemento: il mare. Passano attraverso il mistero di una sirena che canta nella Baia delle Favole di Sestri Levante (L'ultima sirena); affrontano in chiave fiabesca un tema ecologico legato all 'amicizia che unisce due strani animali marini (Il Bernardo eremita e l'anemone di mare); rielaborano e rovesciano un tema ecologico in cui viene esaltato l'amore materno (Gli scogli dell'amore) e, infine, affidano all'umorismo e alla fantasia uno degli eventi legati al nubifagio che sconvolse Genova nel 1970 (All'Osteria del Pesce Fritto)
L'immaginario dell'Autore, simile a quello di un pianista seduto di fronte al suo strumento, cerca di toccare i tasti che la fantasia gli suggerisce, al fine di trarne un Leitmotiv che coinvolga l'amore, l'amicizia, la solidarietà, la sofferenza, il rimpianto, intervallando il tutto con "spruzzi" di grande umorismo.

Il padiglione delle Peonie e altre leggende,  illustrazioni di Lucrezia Giarratana, prefazione di Rosanna Maimone - Erga Edizioni, Genova, 2012.

Genere: Racconti.

Argomento: Le leggende possono rivelarsi antiche come le montagne, non avere confini, toccare luoghi lontani nel tempo e nello spazio, ma soprattutto possono essere rielaborate dalla fantasia dello scrittore.
Questa abile operazione compiuta dall’autore ha dato vita ad un libro intrigante, ricco di emozioni, che riesce a trasportare l’immaginario del lettore in culture, a volte, molto diverse dalla nostra e proprio per questo tanto affascinanti: Cina, Germania, Austria, America e la nostra bella Italia, con Venezia e la Liguria.
Denominatore comune dei sei racconti sono l’amore e l’amicizia, descritti anche in maniera ironica; due forti sentimenti capaci di muovere il mondo!

Scarica il pdf

Pinocchio nel paese degli enigmi

 

Genere: Giochi enigmistici.

Argomento: “Pubblicazione, creata  in occasione del Festival Fa Volà,  organizzato dall’ Associazione “I luoghi della Scrittura” di San Benedetto del Tronto,  a favore dei terremotati di Amatrice, Arquata del Tronto Norcia. Trattasi di  giochi enigmistici per ragazzi con tema  “Pinocchio”,  accompagnati da numerose immagini di dipinti sul personaggio creati per l’occasione. Il volumetto è stato stampato nel 2017 , in edizione  fuori commercio realizzata dalla Consulta del Volontariato del Comune di Fucecchio e regalato a tutti i bambini  visitatori.

 

Traduzioni:

William, Wilkie Collins La pietra di Luna, ill di L.Francesconi, (libera versione di M. Cassini), Ed. Mursia, Milano, 1972, 207 p., Collana “I nostri gialli” n. 4.

Genere: Giallo.

Argomento: È uno dei primi giallo-polizieschi, divenuto un classico. Prende le mosse dal furto di un diamante indiano i cui riflessi cangiano col mutare delle fasi lunari. La vicenda si snoda attraverso le peripezie di una famiglia inglese entrata il possesso del gioiello, su cui grava una misteriosa maledizione. È un “giallo degli errori” perché tutti sbagliano nel giudicare e sbaglia soprattutto il detective, il sergente Cuff. La bellezza del romanzo sta nella descrizione dei personaggi, tratteggiati con finezza e sottile intuito psicologico.